Costa siciliana

M_j – Torre Vittoria

torre_vittoria

DETTAGLI

  • Costa: Siciliana
  • Località: Messina
  • Informazioni:Costruzione di epoca normanna a pianta circolare sorgeva sul colle della Caperrina ed il cui nome commemorava la memorabile resistenza opposta agli Angioini nella guerra dei Vespri (1281-1302)
  •  Armamento : 2 obici-cannoni da 80 – 10 mortai da 22 (giugno settembre 1848) .

Read More

Di admin
M_ab – Torre Vinciguerra

torre_vinciguerra

DETTAGLI

  • Costa: Siciliana
  • Località: Messina – San Placido
  • Informazioni:Attuale istituto tecnico agrario, ex convento benedettino visibile dall’esterno e parte integrante del Monastero.

Read More

Di admin
M_z – Torre Scaletta

DETTAGLI

  • Costa: Siciliana
  • Località: Messina – Scaletta
  • Informazioni:

Read More

Di admin
M_y – Torre Mozza

Torre_mozza

DETTAGLI

  • Costa: Siciliana
  • Località: Messina – Faro – q. 1mt s.l.m.
  • Informazioni: Detta anche torre Bianca o Mazzone.

Read More

Di admin
M_x – Torre della Lanterna

torre_della_lanterna

DETTAGLI

  • Costa: Siciliana
  • Località: Messina
  • Informazioni: Secondo la tradizione la torre sorge nel luogo dove
    il pio Ranieri tutte le notti accendeva della legna per
    segnalare ai navigatori il porto, tenendoli lontani
    dalla costa, perché in quel punto del mare si
    formava e si forma un vortice detto “u garofulo”.
    La lanterna nella penisola di S. Ranieri, che a
    memoria d’uomo è sempre esistita, chiamata anche
    Torre del Garofalo, nell’attuale struttura a forma
    quadrata, alta circa 42 metri, fu realizzata dal
    Montorsoli nel 1955, su incarico del senato
    Messinese, per far luce ai navigatori, per vigilare sui
    corsari. La sommità del corpo ottagonale è stata
    rifatta lo scorso secolo, sistemando la lanterna nell’attuale posizione.
  • L’ingresso è sopraelevato rispetto al piano
    calpestio. Sulla porta troviamo un’epigrafe latina del
    Maurolico.
    Piante e fotografie di un tempo fanno supporre che
    era isolata da fossati e muri per assolvere a funzioni
    militari come fortificazione in caso di attacco
    nemico. Durante la rivolta antispagnola l’esercito
    francese costruì su tre lati un robusto baluardo per
    numerose cannoniere rivolte sullo stretto.La
    lanterna, mantenendo le sue funzioni, tutt’oggi, è
    la struttura difensiva meglio conservata.

Read More

Di admin
U_13 – Semaforo Forte Spuria

semaforoforte

DETTAGLI

  • Costa: Siciliana
  • Località: Messina – Granatari – 0 s.l.m.
  • Informazioni:

Read More

Di admin
U_02 – Puntal Ferraro

puntalferraro

DETTAGLI

  • Costa: Siciliana
  • Località: Messina – vicino ex colonia – q. 512 s.l.m.
  • Informazioni: Dismesso dal Ministero della difesa , in concessione all’ispettorato Ripartimentale delle foreste; immerso in una pineta. Si possono ammirare il mar Tirreno e le isole eolie.
  • Armamento : 6 postazioni

Read More

Di admin
M_s – Palazzo Reale

DETTAGLI

  • Costa: Siciliana
  • Località: Messina
  • Informazioni: Non disponibili

Read More

Di admin
M_aa – Lanterna Faro

Faro

DETTAGLI

  • Costa: Siciliana
  • Località: Messina – Faro – q. 0mt s.l.m.
  • Informazioni:

Read More

Di admin
M_v – La Cittadella

cittadella cittadella2 cittadella3

DETTAGLI

  • Costa: Siciliana
  • Località: Messina
  • Informazioni: Costruita a difesa o offesa della città , citata successivamente in tutti i trattati di fortificazioni , ha rappresentato un prezioso contributo per la storia di Messina , anche se non è mai stata completata. Opera dell’ ing. Grunembergh ( per i Messinesi Nurembergh) , per volere del vicerè Francewco Bonavides nel 1673 iniziarono i lavori per la costruzione della fortezza . Fù voluta dal governo Spagnolo , dopo la rivoluzione messinese del 1678 , a minaccia perenne contro la città ribelle . Per a costruzione fù abbattuto il quartiere Terranova per la realizzazione della piazza d’armi. Purtroppo fù danneggiata dal terremoto e dalla ricostruzione della città che la fece in parte sparire  , per far posto alla stazione ferroviaria e ai cantieri navali. Restano baluardi di notevole interesse , che se  recuperati e riutilizzati , rappresentano un importante contributo alla storia.

Read More

Di admin